Home
La chiesa di Sant'Antuono
Gli affreschi
I monaci antoniani
Le chiese rupestri
Visita Oppido
Crediti

Gli affreschi della cripta

fuga

Il ciclo di affreschi all’interno della cripta riguarda la Vita e la Passione del Cristo, partendo dalla Natività e arrivando fino alle Pie Donne al sepolcro.

Non trascura tuttavia la realizzazione della due figure di importante devozione popolare: la Vergine col Bambino e l’Angelo.

La narrazione parte dal cunicolo sinistro con il seguente sviluppo delle storia:

Natività



Fuga in Egitto Battesimo
Presentazione
al Tempio
Strage degli
Innocenti
Ingresso di Cristo
a Gerusalemme

Prosegue nella navata:

L’ultima Cena Tradimento
e Cattura
La Flagellazione

Il buon ladrone

(Gestas)

La Crocifissione

Il cattivo ladrone

(Dismas)

LaDeposizione

Gesù
Nel
Sepolcro
Le Pie Donne
Al
Sepolcro
Scena cancellata

Condanna alla Croce

Si conclude nel vano destro:

La Vergine

col Bambino

L'Angelo


Il ciclo pittorico è composto da scene tratte dalla vita di Cristo, che fanno riferimento non solo ai Vangeli canonici, ma anche ai cosiddetti Apocrifi.


Si può notare uno stile narrativo e naturale. Le raffigurazioni sono semplici e sobrie, non vengono rappresentati miracoli, non ci sono i simboli della divinità dei personaggi, neppure nel Battesimo.
Questo perché la raffigurazione era
destinata ad un pubblico umile, di contadini e pastori.
Il messaggio doveva così essere semplice e diretto, per rendere la divinità più vicina a chi l’avrebbe cercata. Il programma iconografico, infatti, denotava il tipo di fruizione della chiesa.


Il ciclo di affreschi è stato realizzato da un pittore locale, influenzato comunque dagli affreschi di altre chiese lucane.
A rendere originale il lavoro di Oppido è il suo linguaggio diretto e semplice nel quale si sviluppa un tipo di comunicazione aggressiva, che non rispetta le convenzioni.
Inoltre, un ciclo Cristologico completo risulta una cosa inusuale per una chiesa rupestre.


Affresco Natività cunicolo sinistro: vai alla mappa

Affresco cunicolo sinistro: vai alla mappa

Affresco navata: vai alla mappa

Affresco vano destro: vai alla mappa

 

Un esempio di restauro virtuale

Torna sopra